THE DOORS

jim-morrison.jpgIl gruppo è nato artisticamente nel 1965 a Los Angeles, California (USA), dopo un incontro tra Jim Morrison e Ray Manzarek, entrambi studenti di una scuola cinematografica(UCLA), occasione nella quale Morrison (che sarà poi soprannominato il re lucertola per gli ammiccamenti sessuali con cui accompagnava le sue esibizioni) lesse a Manzarek la propria canzone “Moonlight Drive”. Manzarek faceva parte di una band chiamata Rick and The Raven, mentre Krieger e Densmore suonavano con un gruppo chiamato The Psychedelic Rangers; i tre si conobbero ad una lezione comune di meditazione trascendentale.

La musica dei Doors tende a focalizzarsi attorno alle evoluzioni alla tastiera di Ray Manzarek, che era solito suonare con la mano sinistra le parti tipicamente associate con il basso elettrico, mentre Robbie Krieger alla chitarra suonava con delle influenze di flamenco, indiane, pezzi blues e di musica classica e Densmore forniva le linee di batteria necessarie per i diversi ritmi.

Morrison scelse il nome del gruppo da una frase di William Blake: “If the doors of perception were cleansed, everything would appear to man as it truly is, infinite” (“Se le porte della percezione fossero spalancate, ogni cosa apparirebbe all’uomo come realmente è: infinita”).

I testi delle canzoni dei Doors sono influenzati anche dagli scritti di Aldous Huxley. Huxley faceva uso di allucinogeni come la mescalina, parallelamente a Morrison che frequentemente usava LSD. Altre influenze sulla poetica dei Doors sono rintracciabili nel pensiero di Friedrich Nietzsche e nella cultura classica.

Il 3 luglio del 1971, Jim Morrison è morto per arresto cardiaco nella vasca da bagno di un hotel a Parigi. In realtà la sua morte rimane un mistero perché nessuno oltre alla sua fidanzata, il suo amante ed il dottore ha mai visto il corpo di Jim Morrison. Gli altri membri del gruppo continuarono nell’attività artistica ed incisero altri due album, Other Voices e Full Circle, senza però ottenere gli stessi successi avuti con Morrison. Quindi si sciolsero.

Nel 1979 il regista cinematografico Francis Ford Coppola utilizza la celeberrima canzone “The End” per il suo famosissimo “Apocalypse Now“, film capolavoro sulla guerra del Vietnam con Martin Sheen e Marlon Brando tra gli attori del cast.

Nel 1991 il regista Oliver Stone gira “The Doors“, un film molto criticato dai fans del gruppo ma che ha contribuito nei più giovani a rinfocolare la passione per la musica della band. Val Kilmer intrepreta Jim Morrison mentre Meg Ryan è la sua fidanzata Pam. Ray Manzarek comunque critica aspramente il film di Stone nel suo libro “Light my fire, la mia vita con Jim Morrison”, definendolo un esagerazione grottesca per la sbagliata interpretazione del superuomo di nietzsche, e per aver fatto apparire Morrison come un fascista, accusando lo stesso Stone di latente antisemitismo.per saperne ancora dipiu…

~ di sorrounded su maggio 7, 2007.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: